lunedì 28 gennaio 2013

Mi tocca difendere le battute del Cavaliere...

Eh già, stamattina mi tocca difendere il Cavaliere, dalle ennesime speculazioni politiche, rispetto ad una "battuta" che, in questi giorni, in questi  mesi, è spunto di riflessione per milioni di italiani...

E non penso, come pensavo un tempo, che il Cavaliere sia uno sprovveduto, un impulsivo o, più semplicemente, solo uno che pensa a voce alta.
Credo che il cav, abbia come al solito suonato le corde di molti italiani, perchè queste battute, sono mesi che le sento, e negli ultimi, ancor di più, dall'uomo della strada...
Le battute del Cav sul Mussolini, non sono altro che ciò che il popolo pensa, come al solito.
Non lo difendo, come "suonatore di violini", già sentito; ma per la battuta fatta, SI.
Mi spiego, prima di esser tacciato di fascismo, perchè questa orda di indignati, come sempre, mi fa sorridere.

Intanto, mi dispiace per la reazione della Comunità Ebraica, che ha sempre trovato nell'ex Presidente del Consiglio, una sponda sicura, soprattutto nei rapporti ottimi, consolidati e ricercati con Israele e con gli Stati Uniti d'America...
Ricordate la folla oceanica a San Giovanni ?!
I tre milioni di italiani a dir BASTA ai governi tassaroli di allora ?! (Beh, che poi siamo andati peggio, è un'altra storia; e che non voterò mai più Silvio, lo sanno tutti...)
Cito quella occasione, solo per un mio ricordo secondario, all'epoca, di quella giornata: in San Giovanni, c'erano delle bandiere AMERICANE ED ISRAELIANE A SVENTOLARE !
Tra la folla silenziosa, non politicizzata e civile che non incendiò nulla, ma cantò l'inno d'Italia, rimanendo poi a sperare, c'erano alcune bandiere che RARAMENTE, vedrete mai in piazza...

Quelle speranze, per mille e più motivi, sono state poi vanificate, dopo un Fini, dopo alcune altre vicissitudini, internazionali e talune sventurate vicende del cavaliere e, non ultima, la resa incondizionata dell'Italia, alla UE, nel nome di Monti...
Strumentale ed inutile, quindi, la presa di distanza di Monti, stamane; non interessa, il suo pensiero molto, anzi, troppo, POLITICALLY CORRECT !
Mentre c'è da puntualizzare, su quanto arriva dalla comunità ebraica italiana.
Di sicuro, striscianti preferenze su di una presunta razza italica, c'erano, oggi che avviene il contrario, vi viene o no, da meditare ?!
Ma dai, non contiamoci balle, erano idee ben radicate in molti paesi, in quei tempi; che, per caso, l'imperialismo non era inglese, francese, addirittura americano (aree di influenza etc) ?!.

Vogliamo dirlo a chiare note, o no, che tra Germania ed Italia le cose andarono differentemente ?!?

Fu tutto un grandissimo orrore, io da sempre, ripudio le leggi razziali; ma, leggendo la storia con maggiore attenzione, non posso non rilevare clamorose distanze, tra quello che fecero i tedeschi e quello che accadde qui, da noi.

La mia bisnonna, aveva un chiaro cognome ebraico; mio nonno, non ne ha sofferto minimamente.
Questo, solo sul piano personale, non costituisce prova alcuna, per carità.
Ma quante persone, nascosero gli ebrei, salvandoli dagli aguzzini tedeschi, QUANTO il POPOLO ITALIANO, si fece aguzzino ed oppressore ?!?
Qualcuno, ricorda come si comportò l'esercito italiano nei campi di concentramento balcanici ?!
Cosa non si inventarono, i valenti ufficiali italiani incaricati, pur di non seguire gli ordini perentori dell'alleato alemanno ?! Di tutto, si inventarono di tutto, pur di non compiere la mattanza folle dei tedeschi !

Vi sono molti e molti segnali, di quegli anni, che ci fanno capire che il popolo italiano, NON si comportò, come i nazisti, perchè siamo cristiani, perchè siamo di tutto, meno che assassini spietati !!!
Perchè il fascismo, soprattutto quello della prima ora, non era il nazismo...
E quando il fascismo cambiò, anche molti italiani, pur nella dittatura vigente, se ne allontanarono...

Pochi giorni fa, ho parlato, di mostri e di giusti.
Ebbene, non crediate, signori cari, che i mostri stanno tutti in una sola parte; i mostri si annidano OVUNQUE, e sono sempre pronti a saltar fuori... Sono le SITUAZIONI STORICHE, quelle che producono masse critiche, situazioni, economie e tensioni che, poi, generano i mostri !!!
Ieri, le vittime furono gli ebrei, oggi, sono le masse inermi che continuano a sostenere questo sconclusionato sistema economico e finanziario, a sua volta sorretto e legittimato da una farsa democratica e civile denominata europa...

Dire che Mussolini, fece bene, rimanda alle numerosissime realizzazioni e norme che, ancora oggi, vediamo e che regolamentano le nostre istituzioni, o meglio, quel poco che ne funziona.
L'Italia, fece immensi passi in avanti, in quegli anni, in quelli almeno che precedettero le smanie di dominio del duce che, sbagliando, scelse l'alleato peggiore e, con esse, il "pacchetto" demoniaco compreso...

Non sarò io, a dirvi quali furono le grandi opere che il fascismo compì, con la semplice arma del CONSENSO, con velocità ed incisività che oggi, semplicemente, ci sognamo !!!

Abbiamo perso la guerra, la Storia, l'ha scritta chi ha vinto; occorre esser dei dementi, per non capirlo.

Ci sono voluti DECENNI, solo per poter, poi, parlare serenamente di spinose questioni come le foibe, o i martiri italiani che, a ogni latitudine, combatterono anche con onore, sotto il tricolore; non sotto il fascismo, ma sotto il tricolore... In un paese NORMALE, non avremmo dubbi, sui soldati di El Alamein, tanto per chiarire...

Abbiamo perso, e ne abbiamo subito le conseguenze; conseguenze che PAGHIAMO ancora oggi, avendo noi una architettura istituzionale, fatta apposta per evitare il decisionismo di chicchessia !
E, così, NON decidiamo un caxxo mai !!!

NON riusciamo a fare una strada, un semplice incrocio, perchè da noi, migliaia di inutili enti, insieme a province, regioni e stato, litigano sulle competenze, sui quattrini, sui poteri...

NON un progetto rapidamente approvato, NON una idea largamente condivisa, NON un agire all'unisono, NON un colpevole da condannare, NON un cittadino consapevole, forte e vicino al suo paese, NIENTE DI TUTTO CIO'. Scollegati dovevamo essere, scollegati siamo; dilaniati dalle ideologie che, di mestiere, NON producono NULLA. Da decenni, il NULLA. E quel poco di buono che siamo riusciti a fare, in questi decenni, è stato fatto TUTTO A BUFFO !!! 2000 miliardi di debiti, ce lo raccontano

NESSUNO, fin qui, si è preso la briga di curare, esaltare e sostenere, la parte migliore del paese, quella che lavora, suda e spera...
Quella parte di popolazione che, nella Storia, ha sempre subito, e che una sola volta alzò la testa, a quanto pare, sbagliando TUTTO ! Così, ci si racconta oggi.

Io, non difendo Mussolini, non difendo Berlusconi, ma, per quanto è vero Iddio, quello che ha detto lui, lo pensano milioni di italiani stufi e stanchi di questi burocrati inutili, di questo continuare a tradire e fottere il POPOLO, per 4 ladroni e milioni di conniventi...

Io, da sempre di destra, ma da sempre anche filo-israeliano, questo penso.
NON sono e non sarò mai, un nostalgico e, malgrado il bene che fece, quel regime, reputo quel poco di sbagliato bastante, ad imporci di superare, quel periodo...

Nessuna nostalgia, quindi, ma neanche mi si metta l'anello al naso, signori carissimi !

Non concordo, con quanto hanno blaterato gli avversari del Cav, in campagna elettorale; strumentalizzazioni anacronistiche cui solo i GONZI, possono dar credito, oggi, da chi vive sulle macerie del bel paese che fu...

Mi duole non concordare con le idee della comunità ebraica, cui va comunque sempre la mia comprensione e rispetto.
Ma concordo con le battute di colui che non voterò, così come mi urto, quando la comunità internazionale o la UE, ne parlano male. Credo ogni italiano dabbene, pur nella diversità di opinioni, dovrebbe condividere questo mio sentimento; ma so che non è così...

E' ora di pensare al FUTURO.
Per diletto storico, parliamo anche del duce, con serenità e nelle date anche come queste, della memoria, ricordando però TUTTO e non solo quello che fa comodo a questa o a quella parte...
SE NE DISCUTA, ORA E SEMPRE; ma se ne discuta seriamente !

E' ora di piantarla, col fascisti e comunisti; il paese, è alla frutta e tutto ciò è solo uno spreco di risorse; in questa antica diatriba, MILIONI DI LADRI si sono infilati ed è ora di piantarla...
Io, vorrei dei colpevoli, vorrei dei rappresentanti della mia rabbia e del mio sdegno e sono arcistufo, di sentire queste inutili e sterili polemiche. In questa occasione, difendo Berlusconi senza se o ma.

Storicamente, parliamone quanto vogliamo; ma vorrei anche avere i dati economici di quegli anni, dati che sono un tabù, oggi....
Quanti passi avanti fece, l'Italia, nella previdenza, nella cura dell'infanzia, nell'istruzione; quanti ?!?

Siamo onesti, almeno sulla nostra Storia.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...